giovedì, gennaio 29, 2009

toro-reggina

nulla da salvare nel triste 0-0 di ieri, se non, dopo il classico "andate tutti affanculo", un sublime, autoironico «Vaffanculo anche noi che tifiamo per voi!», sulla falsariga di "impazzisco per te".
un altro inno al nostro masochismo, al pari di "sembra impossibile".

lunedì, gennaio 26, 2009

giovani senza palle e test di cooper

un arbitro di calcio deve fare i 3000 metri e stare sotto i 12 e 50.
sabato raduno di metà campionato, neve e temperatura polare.
ho fatto i tremila metri in 12.40! perdonatemi l'autocelebrazione smaccata.
ma sento di meritarmela.
la vecchia è stanca, ma con grinta e passione (leggi andare ad allenarsi anche a natale...) non molla. per principio.
i giovani, invece, deludono. moltissimi non passano la prova.

due ventenni, nel mio spogliatoio, dopo la prova:
giovane A: "ma sono importanti questi test?"
giovane B: "mah...tanto la condizione arriverà con le partite..."

quindi le prime 3-4 gare si fanno a cazzo?
PERDENTI!
Io a vent'anni...di granito ce l'avevo (e per superare i test neanche mi allenavo)!
PS.: nei primi due giri di pista ho cmq visto la madonna. e mi sono più volte chiesto: "ma chi cazzo te lo fa fare?"

venerdì, gennaio 23, 2009

Alla ricerca della felicità

Era da tanto che non provavo autentica felicità.
Forse da Torino-Empoli del 3 dicembre, con il goal di comotto alla fine della gara degna
conclusione della festa dei 100 anni della società granata. Oppure dal giorno dell’arrivo del kebab in mensa.

Mi è nuovamente successo ieri quando ho “ritrovato” un amico che avevo ”perso”.
Sono distratto, lo so.
So che certi amici, che sento come parte di me, non li perderò mai, quindi non mi preoccupo di "sentirli" mai. Di solito, per pigrizia, perdo i miei “contatti”.
Sbaglio, so anche questo. Ma son fatto, male, così… la mia capacità di coltivare amicizie è pari a quella di risolvere disequazioni goniometriche.

Marco era l’ennesimo amico smarrito. Eppure marco era “il mio giovane”, ai tempi della naja.
Non uno qualunque, un toscanaccio con un assurdo successo con le donne.
Non sono mai stato bravo a dissimulare una invidia grande come il buco nei conti pubblici italiani.

Però sono sempre stato un “anziano” molto ragionevole e, oltre al controllo maniacale sulla documentazione prodotta nell’ufficio “I” (informazioni riservate) degli Alti Comandi mi limitavo a “costringerlo” alla pulizia quotidiana dell’ufficio stesso, con ramazza e paletta.
Per il resto i soliti “blok” (o si scrive "bloch" boh), “azione”. Ossia i medesimi riti ai quali poi marco costrinse il suo giovane. A naja funzionava così più che altro per far passare il tempo che, come “365 all’alba” insegna, non passa mai.

Orbene magia di google o potenza della rete? Tutt’e due.
Sono andato su “ricerca avanzata” del motore di ricerca, funzione che di solito non uso, e impostando un po’ di parametri ho ottenuto dei risultati interessanti: il secondo link proposto era il sito dell’azienda per la quale “il giovane” (nb.: il tuo “giovane”, rimane “giovane” per sempre…vantaggi del servizio militare. Non esiste più? malissimo) è responsabile vendite.
Dimenticavo di dire che “il giovane”, una decina d’anni fa, si era trasferito, dalla godereccia Prato (quante cazzate col marini&c!), in Messico.
All’inizio della mia ricerca mi sembrava di cercare un ago in un pagliaio.
Facebook mi proponeva decine e decine di omonimi del mio amico…le chiamate usando le pagine bianche ad alcune famiglie pratesi erano inutili, alla fine il riscontro che ha avuto successo immediato, ancor prima della mail inviata ai referenti del sito aziendale, è stato su “skype”.
ho così potuto, fuso permettendo, una volta che lui si è svegliato, parlare finalmente con il mio caro desaparecido.
Adesso ha due figli e pare abbia messo la testa a posto.
Come farò anch’io, ma solo a partire dal 20 giugno '09.
Ho infatti deciso di fare la cazzata: mi sposo.

giovedì, gennaio 22, 2009

nomen omen

"Qualcosa brucia ancora"...volevo sottolineare e condividere questi versi alti:
"io con l'immaginazione vado a mano libera".
trovo la forza poetica ed evocativa del venuti, io abituato alla prosa, devastante.

venerdì, gennaio 16, 2009

sicuramente!

"Domenica lo show di Sabrina Salerno

Dalle 19, la cantante Sabrina Salerno sarà la super ospite del Club 21 per la serata Qimanji. L’artista proporrà i suoi successi accompagnati dai brani del doppio cd “Erase Rewind/Official Remix”, che comprende la prima antologia delle sue canzoni storiche e un disco di inediti. Club 21, c. Vittorio Emanuele 21, domenica, ore 19.30, cena, drink, show e disco a 10 euro."
tratto da city

forse...

Il miglior lavoro del mondo?
come diceva il mio colonnello agli alti comandi di corso matteotti...effettivaminchia!
fare il guardiano di un'isola (hamilton island) per 75mila euro e sole 12 h di lavoro al mese (per 6 mesi) non pare malaccio...
vd www.islandreefjob.com
avete solo più 37 giorni, ad oggi, per inoltrare candidatura! affrettatevi!

mah...

mercoledì, gennaio 14, 2009

il buon giorno si vede dal mattino

diversamente dal suo fondatore che incontrò un tipo belloccio alto 1 metro e 90 centimetri, questa mattina io sono stato avvicinato da un cinquantenne alto 1 metro e 65 centimetri, in evidente sovrappeso.
anch'io sono in sovrappeso, quindi ho preso il volantino che un sostenitore del movimento raeliano italiano mi porgeva. per solidarietà. di pancia.
era il 14 gennaio 2009, faceva un freddo cane.
era invece il 13 dicembre 1973 il giorno in cui un extraterrestre [sic] incontrò rael.
pare che l'extraterrestre abbia spiegato diverse cose a rael, illuminandolo.
io vivo ancora con dubbi e nell'oscurità e,
per parafrasare una campagna pubblicitaria di cui si parla in questi giorni, non so neanche se dio non esista. quindi tanto vale star tranquilli e divertirsi anche se io sarei tranquillo e mi divertirei, nel dubbio, anche se dio esistesse. io propendo comunque per la sua esistenza, diversamente la juve non sarebbe mai stata in B.
Nonostante questa miopia, il volantino raeliano ha destato il mio interesse avendo scorto una di quelle castronerie che, un po' come la prima puntata del "Grande Fratello" (mediaset), ti rallegra la giornata.
la condivido con voi...
l'ultimo paragrafo del volantino raeliano diceva:
"Solamente un governo mondiale e geniocratico (composto da persone geniali, elette democraticamente dalle persone più intelligenti) può assicurare la nostra sopravvivenza, a dispetto delle attuali ed ottuse istituzioni politiche, militari e religiose, spaventati dall'idea di poter perdere il proprio potere."

non ritenendomi un genio né un tipo particolarmente intelligente, quasi quasi preferisco questo governo, non è stato eletto grazie al mio voto, ma almeno ho potuto esprimere il mio parere.
a rael? ma vedi dannà...

mercoledì, gennaio 07, 2009

Bordighera Jazz & Blues “Winter”

mentre a torino "a' fioca bin" (nevica bene) io sono tornato al lavoro...ma mi piace ricordare due recenti e divertenti momenti bordigotti:
lo spettacolo del 28 dicembre del coro gospel The Inspirational Choir Of Harlem

video
e, soprattutto, questo inimitabile avviso della banca sanpaolo di bordighera: