venerdì, gennaio 11, 2008

forse non tutti sanno che

“un aumento della temperatura rettale di almeno 1-2°C è ritenuto più che sufficiente per ottenere i benefici del riscaldamento”.

È quanto ho appreso ieri sera leggendo l’articolo “Il riscaldamento pre partita” comparso sulla pubblicazione mensile “calcio giovanile” di novembre 2007, a pagina 4. Articolo indirizzato in particolare ai “tecnici dei nostri ragazzi” e presentato come utile “per evitare gravi danni alla muscolatura durante le gare”.
Io ritengo che ciò sia riduttivo. Ossia sono convinto, pur non potendo ricorrere a basi scientifiche come fa invece l’autore del pezzo il medico sportivo Marcello Ghizzo, che anche in altri contesti l’aumento della temperatura rettale abbia una ricaduta positiva.



Attendo con ansia il numero cartaceo di dicembre, con la seconda parte dell’articolo, che arriverà, sempre troppo tardi, via posta tradizionale.

1 commento:

grisoo ha detto...

ok, per il tuo compleanno ti regalerò un termometro da culo ed una peretta per spararti acqua calda in caso di temperatura non adeguata...